'Bomba d'acqua' in Cadore, esce torrente

Una 'bomba d'acqua' ha investito la zona di Pieve di Cadore causando l'esondazione di un piccolo torrente, l'Orsina, con fango a ghiaia che hanno invaso la strada di collegamento tra il paese e Calalzo. Nessuna persona è rimasta coinvolta. Gli uomini della forestale, della Protezione civile e dei vigili del fuoco sono immediatamente intervenuti e hanno già sgomberato tronchi e detriti che si la forza dell'acqua aveva accumulato sotto il ponte che unisce le due località. La strada dovrebbe essere riaperta a breve. Per la pedemontana veneta e tutta l'area bellunese, dove dal pomeriggio piove intensamente, la Protezione Civile aveva già diramato il codice di allerta gialla. "La situazione è monitorata dal comune di Calalzo - dice l'assessore veneto alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin - Ho sentito il sindaco di Pieve, assicurando la massima collaborazione. La strada sarà riaperta tra pochissimo".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Oggi Treviso
  2. Belluno Press
  3. Oggi Treviso
  4. Oggi Treviso
  5. Oggi Treviso

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cison di Valmarino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...